In evidenza

Attilio Camposano, presidente provinciale di FIVA Confcommercio

FIVA CONFCOMMERCIO SUL MERCATO DI DONORATICO

Lo spostamento del mercato settimanale di Donoratico a seguito dell'acquisizione da parte del Comune dell'area adiacente l'attuale localizzazione è realtà, ma avverà dopo i dovuti tempi tecnici necessari all'adeguamen...

Leggi

Promozione del vino sui mercati dei Paesi extra UE

Regione Toscana OCM VINO 2024-2025

La Regione Toscana ha emanato una misura a favore della promozione del vino sui mercati dei Paesi terzi (extra UE). Tale misura si rivolge a: organizzazioni professionali (che abbiano tra i loro scopi la promozione dei...

Leggi

Luca Franciosi vicedirettore insieme a Lucia Bonanni

Nuovo organigramma per le Confcommercio di Livorno e Pisa

Confcommercio Imprese per l’Italia di Livorno e Pisa annunciano un importante aggiornamento nell’organizzazione interna. La giunta e il consiglio direttivo di entrambe le associazioni provinciali hanno approvato la g...

Leggi

Archivio

In evidenza
Attilio Camposano, presidente provinciale di FIVA Confcommercio

FIVA CONFCOMMERCIO SUL MERCATO DI DONORATICO

Lo spostamento del mercato settimanale di Donoratico a seguito dell'acquisizione da parte del Comune dell'area adiacente l'attuale localizzazione è realtà, ma avverà dopo i dovuti tempi tecnici necessari all'adeguamento.
"Nell'incontro delle categorie interessate con l'amministrazione", riporta il presidente provinciale della Fiva Confcommercio Attilio Camposano, sono state discusse le problematiche dei settori da noi rappresentati, e sono stati toccati alcuni argomenti oggetto di discussione dell'ultimo anno, tra cui le modalità e le tempistiche dello spostamento del mercato. Non ci sono i tempi tecnici per lo spostamento immediato: devono essere prima terminati i lavori, acquisiti i collaudi e, successivamente, attivate le procedure amministrative da parte degli uffici competenti.
Per la stagione turistica ormai iniziata sembra che resteremo quindi nella collocazione attuale".
"Lo spostamento", continua Camposano comporterà comunque del disagio alle attività ambulanti, ma l'amministrazione ha confermato quanto discusso e concordato nei mesi scorsi, ovvero che verrà tenuto conto di un periodo di assestamento, con facilitazioni economiche agli operatori, una posizione che auspichiamo verrà mantenuta quale sia l'esito delle elezioni".
Camposano aggiunge che per il momento permane la questione della sicurezza stradale in caso di interruzione sulla variante Aurelia, da migliorare come sollecitato dal prefetto.
"Per adesso", conclude Camposano, "è importante che il mercato possa continuare a lavorare senza lo spettro dello spostamento durante la stagione estiva".

In evidenza
Promozione del vino sui mercati dei Paesi extra UE

Regione Toscana OCM VINO 2024-2025

La Regione Toscana ha emanato una misura a favore della promozione del vino sui mercati dei Paesi terzi (extra UE).

Tale misura si rivolge a:

  • organizzazioni professionali (che abbiano tra i loro scopi la promozione dei prodotti agricoli)

  • organizzazioni di produttori di vino

  • associazioni di organizzazioni di produttori di vino

  • organizzazioni interprofessionali; e. consorzi di tutela e le loro associazioni e federazione

  • produttori di vino

  • soggetti pubblici, con esperienza nel settore del vino e della promozione dei prodotti agricoli;

  • consorzi, reti d'impresa, associazioni, federazioni e società cooperative, a condizione che tutti i partecipanti al progetto di promozione rientrino tra i soggetti precedenti

I progetti di promozione della durata di 1 anno, con importo minimo 250.000 Euro, dovranno essere inerenti a vini a denominazione di origine protetta; vini ad indicazione geografica protetta; vini spumanti di qualità; vini spumanti di qualità aromatici; vini con l’indicazione della varietà.

Saranno ammissibili le seguenti azioni da attuare in uno o più Paesi terzi:

  • relazioni pubbliche, promozione e pubblicità

  • partecipazione a manifestazioni, fiere ed esposizioni di importanza internazionale

  • campagne di informazione, in particolare sui regimi di qualità relativi alle denominazioni di origine, alle indicazioni geografiche e alla produzione biologica vigenti nell'Unione

  • studi di mercati nuovi o esistenti;

  • studi per valutare i risultati delle attività di informazione e promozione.

L'agevolazione consiste in un contributo del 50% delle spese sostenute fino ad un massimo di 500.000 Euro.

Le domande dovranno essere presentate telematicamente a partire dalle ore 10:00 di lunedì 10/06/2024 fino alle ore 13:00 di lunedì 15/07/2024.

Per maggiori informazioni e per accedere al contributo, Confcommercio è a vostra disposizione: 0586.1761011.

In evidenza
Luca Franciosi vicedirettore insieme a Lucia Bonanni

Nuovo organigramma per le Confcommercio di Livorno e Pisa

Confcommercio Imprese per l’Italia di Livorno e Pisa annunciano un importante aggiornamento nell’organizzazione interna. La giunta e il consiglio direttivo di entrambe le associazioni provinciali hanno approvato la gestione coordinata delle due strutture proposta dal direttore Federico Pieragnoli. Le due associazioni, pur mantenendo la propria autonomia sindacale e i loro organi esecutivi, procederanno con un management aziendale comune.

“Questo nuovo assetto organizzativo – spiega il direttore delle due organizzazioni Pieragnoli – riflette il nostro impegno nel migliorare l’efficienza e la collaborazione tra le due associazioni, nell’ottica di garantire servizi sempre più efficaci ai nostri associati, che potranno contare su una rete distribuita e capillare di risorse”.

In questo nuovo contesto la novità più significativa riguarda il ruolo di Luca Franciosi, che diventa vicedirettore con delega politico-sindacale per entrambe le province, mentre Lucia Bonanni assume la funzione di vicedirettrice di Livorno con delega amministrativa e finanziaria.

“Garantire una gestione ottimale ed efficace delle risorse economiche, rafforzare i servizi e l’immagine delle due Confcommercio di Pisa e Livorno, attraverso una distribuzione di ruoli e strategie di comunicazione innovative, supportare le imprese associate con assistenza continua. Sono questi gli obiettivi che ci poniamo con il nuovo assetto” sottolinea il direttore Pieragnoli. “Ad essere unificate – precisa la presidente Francesca Marcucci – saranno principalmente le aree dei servizi. Gli organi politici, giunta, consiglio, assemblea, associazioni di categoria, saranno ancora espresse e resteranno ancorate al territorio di riferimento. E’ utile che province contigue come quelle di Pisa e Livorno affrontino insieme le sfide del futuro abbracciando una visione più ampia del territorio e procedendo verso una maggiore integrazione e collaborazione tra le due associazioni”.

In evidenza
Terziario Donna Confcommercio invita all'iniziativa Mughy for Friends

8 e 9 GIUGNO AI PANCALDI A LIVORNO

Mughy for Friends, un evento che celebra il Made in Italy, l’artigianato di lusso e lo slow fashion, in programma a Palazzo Pancaldi l’8 e il 9 giugno. L’iniziativa è organizzata dal team dei Mughy for You con Eventi Italia e vede la partecipazione di Terziario Donna Confcommercio Livorno.

Quindici brand artigianali esporranno abbigliamento, borse, accessori, gioielli e calzature uniche, realizzati con cura e materiali pregiati. La sera dell’8 giugno è prevista una cena di beneficenza in favore di Feminin Pluriel, associazione che sostiene le donne vittime di violenza e tutela i bambini in difficoltà.

Per le prenotazioni https://www.eventbrite.it/e/mughy-for-friends-cena-in-terrazza-tickets-917256798777.

L’evento promuove non solo la qualità e l’unicità dei prodotti artigianali, ma anche le storie imprenditoriali femminili, fonte di ispirazione per altri imprenditori.

La collaborazione con Terziario Donna mira a creare un network solido tra imprenditrici, valorizzando il Made in Italy e promuovendo Livorno come hub di innovazione e cultura imprenditoriale.

Valeria Masoni, Presidente di Confcommercio Terziario Donna, dichiara: “È con grande piacere che Terziario Donna Confcommercio Livorno affianca questo straordinario evento, che celebra l’artigianalità, la cura dei materiali e la sostenibilità. In un mondo dove il consumo rapido spesso prevale sulla qualità, è fondamentale sostenere gli imprenditori che valorizzano. La qualità del Made in Italy è parte del nostro patrimonio culturale, un tesoro da preservare e valorizzare. Promuovere la sostenibilità è una responsabilità che ci assumiamo non solo come imprenditrici, ma anche come cittadine preoccupate per il futuro del nostro pianeta. Siamo orgogliose di poter promuovere Livorno come una location perfetta per eventi di lusso, valorizzando le sue bellezze naturali e il suo patrimonio culturale”.

L’idea dell’iniziativa viene dalle imprenditrici di Mughy for You, coppia creativa madre-figlia che realizza borse fatte a mano personalizzate: Mughetta Saltarelli detta Mughy e Francesca Cini.

Francesca Cini dichiara: “Abbiamo coinvolto una serie di brand d’eccellenza, con cui collaboriamo da tempo, ognuno con una storia imprenditoriale unica e affascinante. Il nostro obiettivo è duplice e ambizioso: da un lato, desideriamo portare all’attenzione dei cittadini livornesi una produzione di altissima qualità, etica, sostenibile e innovativa, per mostrare un altro lato della moda e delle produzioni di lusso, quello che abbraccia il recupero del senso della lentezza, dell’unicità, della creatività, elementi fondamentali per una moda più etica, consapevole e rispettosa dell’ambiente. Dall’altro lato, miriamo a far conoscere la nostra meravigliosa città a un pubblico più ampio, coinvolgendo le nostre community a partecipare all’evento anche per visitare Livorno, che troppo raramente è associata alla bellezza che la circonda. Ci tengo a ringraziare tutti i brand per aver aderito a questa iniziativa così speciale per noi, Martina Capodicasa, Eventi Italia, Palazzo Pancaldi, Terziario Donna Confcommercio, tutti i partner e gli sponsor che ci hanno supportato per questo weekend unico nella nostra città e ci hanno consentito di realizzarlo esattamente come ce lo immaginavamo”.

L’evento è gratuito e aperto al pubblico.

Gli ospiti:
Enrica Mannari – Artista e creativa, autrice di libri
Azzurra Rinaldi – Economista femminista, scrittrice, docente di Economia e opinionista
Marzia Benvenuti – Psicoterapeuta e divulgatrice scientifica online
Diana Palomba – Avvocato, Presidente dell’associazione Feminin Pluriel

In evidenza
Il supporto di CONFCOMMERCIO Livorno alle aziende associate

Supporto alle aziende per le verifiche degli impianti elettrici secondo il DPR 462/01 e il portale CIVA dell'INAIL

A Livorno, CONFCOMMERCIO è impegnata attivamente nel supportare le aziende locali nell'adeguamento alle normative sui controlli degli impianti elettrici, regolati dal DPR 462/01 e dal sistema CIVA dell'INAIL. Questo articolo esplora come la nostra associazione faciliti questo processo essenziale, garantendo sicurezza e conformità.

L'importanza delle verifiche degli impianti elettrici secondo il DPR 462/01
Il DPR 462/01 rappresenta il quadro normativo di riferimento per le verifiche degli impianti elettrici nei luoghi di lavoro. Queste verifiche sono essenziali per prevenire incidenti, infortuni e danni alle apparecchiature, garantendo la sicurezza dei lavoratori e la continuità operativa delle aziende. Le verifiche riguardano gli impianti di messa a terra, i dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche e gli impianti elettrici nei luoghi con pericolo di esplosione. La periodicità delle verifiche, biennale o quinquennale, dipende dalla tipologia di impianto.

Aggiornamenti Normativi: Il Decreto Milleproroghe 2020
Il Decreto Milleproroghe 2020 (DL 162/2019) ha introdotto importanti modifiche al DPR 462/01, con l'obiettivo di digitalizzare e semplificare la trasmissione dei dati delle verifiche. Una delle novità più rilevanti è stata la creazione di una banca dati informatizzata gestita dall'INAIL, attraverso la quale i datori di lavoro devono comunicare il nominativo dell'organismo incaricato delle verifiche. Inoltre, gli organismi abilitati devono versare all'INAIL una quota pari al 5% della tariffa delle verifiche effettuate, secondo il tariffario stabilito dal decreto del Presidente dell'ISPESL del 7 luglio 2005.

Il supporto di CONFCOMMERCIO Livorno alle aziende associate
CONFCOMMERCIO Livorno si impegna ad assistere le aziende associate nell'adempimento degli obblighi previsti dal DPR 462/01 e dalle recenti modifiche introdotte dal Decreto Milleproroghe. Il nostro team di esperti fornisce consulenza per la scelta dell'organismo abilitato per le verifiche degli impianti elettrici, selezionando come partner affidabile e competente Checks SpA, Organismo abilitato dal Ministero dello Sviluppo Economico (Mi.SE) per le verifiche di messa a terra ai sensi del DPR 462/01. Inoltre, grazie alla collaborazione con professionisti qualificati come Loris Bassano, specializzato in questo ambito, offriamo supporto per la gestione delle comunicazioni sul portale CIVA dell'INAIL.

Perché affidarsi a professionisti qualificati per le verifiche degli impianti elettrici?
Affidarsi a professionisti qualificati e organismi abilitati è fondamentale per garantire la sicurezza e la conformità alle normative vigenti. CONFCOMMERCIO Livorno raccomanda di scegliere partner affidabili che possano assicurare controlli accurati nel pieno rispetto delle disposizioni del DPR 462/01 e delle procedure previste dal portale CIVA dell'INAIL. Checks SpA e Loris Bassano sono esempi di collaborazioni di fiducia che possono garantire un servizio di alta qualità.

Formazione e aggiornamento sulle normative di sicurezza
CONFCOMMERCIO Livorno si impegna a fornire alle aziende associate opportunità di formazione e aggiornamento sulle normative di sicurezza, incluso il DP R 462/01 e l'utilizzo del portale CIVA dell'INAIL. Organizziamo periodicamente seminari, webinar e corsi di formazione con esperti del settore, con l'obiettivo di diffondere una cultura della sicurezza e di favorire l'adozione di buone pratiche nella gestione degli impianti elettrici. Inoltre, per approfondimenti di qualità sulle normative e le pratiche migliori, consigliamo la visita al sito DPR462.it, che offre una vasta gamma di articoli dettagliati e risorse aggiornate.

Un approccio integrato alla sicurezza degli impianti elettrici
L'impegno di CONFCOMMERCIO Livorno per la sicurezza degli impianti elettrici si inserisce in un approccio più ampio alla tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Oltre alle verifiche previste dal DPR 462/01 e alle comunicazioni attraverso il portale CIVA dell'INAIL, promuoviamo l'adozione di un sistema di gestione della sicurezza che coinvolga tutti i livelli aziendali, dalla direzione ai lavoratori. Questo approccio integrato include la valutazione dei rischi, la formazione del personale, l'implementazione di procedure di sicurezza e la promozione di una cultura della prevenzione.

Il valore aggiunto di CONFCOMMERCIO Livorno per le aziende associate
Scegliere CONFCOMMERCIO Livorno come partner per la gestione delle verifiche degli impianti elettrici secondo il DPR 462/01 e l'utilizzo del portale CIVA dell'INAIL significa poter contare su un supporto completo e affidabile. Il nostro team di esperti è sempre a disposizione per fornire consulenza, assistenza e formazione su misura per le esigenze specifiche di ogni azienda. Grazie alla nostra rete di contatti e alla collaborazione con professionisti qualificati, siamo in grado di offrire servizi di alta qualità a condizioni vantaggiose per i nostri associati. Inoltre, l'appartenenza a CONFCOMMERCIO Livorno permette alle aziende di accedere a un network di imprese e di partecipare a iniziative di networking e scambio di buone pratiche.

https://dpr462.it/

Info: g.ragazzi@confcommercio.li.it

 

In evidenza

PREMIAZIONE “IL NEGOZIO VICINO A ME, IL NEGOZIO DEL CUORE”

Premiati i bambini e le bambine che hanno partecipato e vinto il concorso indetto da Confcommercio con la collaborazione dell'Ufficio Scolastico Provinciale.

Il Tirreno che ha ospitato l'iniziativa e ha raccontato le nostre imprese sul quotidiano.

Ringraziamo gli sponsor delle borse di studio, con cui le scuole potranno intraprendere nuove attività didattiche: Agenzia Generali Livorno Via Cairoli, Gianni Cuccuini, Logistic Training Academy, Pasticceria Cristiani, George Menaboni, Accademia dello Sport.

In evidenza
Seminari gratuiti per i ristoratori

CAMMINARE CON GUSTO

Seminari gratuiti diretti ai ristoratori ed al loro staff su composizione del menù e gestione della sala. Il progetto Vetrina Toscana di Confcommercio Toscana invita agli incontri formativi online su piattaforma Zoom ogni martedì dalle 15:00 alle 16:30, a partire dal 4 giugno.

Informazioni: m.marinelli@confcommercio.li.it

In evidenza
Alle 21.15, Palazzetto dei congressi, Cecina

CECINA. LE CATEGORIE INCONTRANO I CANDIDATI SINDACO IL 27 MAGGIO 2024

Imprenditori e cittadini sono invitati all'incontro con i candidati sindaco di Cecina.
Dove? 
Nella sala consiliare del Palazzetto dei congressi, piazza Guerrazzi, Cecina.
Quando?
Il 27 maggio alle 21.15
Le associazioni rappresentative del commercio, del turismo e dei servizi porranno i loro quesiti ai candidati sindaco, ed ognuno di loro avrà 3 minuti di tempo per rispondere a ogni domanda.
 
L'incontro è aperto alla cittadinanza.
 
I giornalisti sono invitati.
In evidenza
Alle 14:45 alla Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno

LIVORNO. LE CATEGORIE INCONTRANO I CANDIDATI SINDACO IL 27 MAGGIO 2024

In vista del rinnovo elettorale, le associazioni provinciali Confcommercio e Confesercenti invitano imprenditori e cittadini all'incontro con i candidati nella sala consiliare del Palazzetto dei congressi, piazza Guerrazzi. 
Il 27 maggio alle 14:45 le associazioni rappresentative del commercio, del turismo e dei servizi porranno i loro quesiti ai candidati sindaco, ed ognuno di loro avrà 3 minuti di tempo per rispondere a ogni domanda. 
L'Incontro è aperto alla cittadinanza. 
I giornalisti sono invitati.
 
Livorno 
Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, Piazza del Municipi
Lunedì 27 maggio ore 14:45
 
Info: stampa@confcommercio.li.it
In evidenza
PIOMBINO. LE CATEGORIE INCONTRANO I CANDIDATI SINDACO IL 23 MAGGIO 2024

GLI INCONTRI CON I CANDIDATI ALLE AMMINISTRATIVE 2024

In vista del rinnovo elettorale organizziamo, insieme alla Confesercenti Provinciale di Livorno, una serie di incontri con i candidati sindaco del territorio sui temi del commercio, del turismo e dei servizi.
Per il 23 maggio 2024 alle 21:15, imprenditori e cittadini sono invitati alla Sala Conferenze del @Centro Giovani Piombino, viale della Resistenza 4 a Piombino.
Ingresso libero aperto alla cittadinanza.