In evidenza

A CASTAGNETO IL CORSO CELIACHIA 2022

FORMAZIONE OBBLIGATORIA CELIACHIA

Operatori che intendano produrre, somministrare e vendere alimenti senza glutine in imprese alimentari -rischio alto - sono soggetti ad obbligo formativo. Il rinnovo è obbligatorio a cadenza quinquennale.Il corso Confco...

Leggi

Formazione obbligatoria per diventare agente d'affari in mediazione

Aperte le iscrizioni al corso agente immobiliare 2022

La frequenza del corso di formazione per agente d'affari in mediazione è obbligatorio per partecipare all'esame istituito presso la C.C.I.A.A. della provincia di residenza o del domicilio professionale ed esercitare la...

Leggi

Accordo con Federalberghi Isola d'Elba

La Confcommercio della Provincia di Livorno ha stretto un accordo con Federalberghi Isola d'Elba e Associazione Albergatori Isola d'Elba per la tutela e la valorizzazione delle imprese e per lo sviluppo delle a...

Leggi

Archivio

In evidenza
I cartelli da esporre

SUPER GREEN PASS PER PUBBLICI ESERCIZI E STRUTTURE RICETTIVE

Dal 10 gennaio scatta l'obbligo di Super Green Pass per i trasporti locali (su bus e metro obbligo di indossare anche la mascherina Ffp2), gli spettacoli, i bar e per altre attività sociali. Resterà attivo fino al 31 marzo, data di fine dello stato di emergenza.

Anche in zona bianca, da lunedì 10 gennaio, le persone non vaccinate non potranno accedere all'interno degli alberghi. In queste strutture si potrà accedere solo se in possesso del Green pass rafforzato.

A disposizione i cartelli informativi da scaricare e stampare.

Per informazioni 0586/1761011.

 

In evidenza
Contributi a fondo perduto a favore delle Imprese operanti nel settore dei matrimoni e degli eventi privati

BANDO REGIONE TOSCANA PER MATRIMONI ED EVENTI

Possono presentare domanda micro, piccole e medie imprese nonché professionisti, che risultino iscritte alla CCIAA
territorialmente competente e che esercitino un’attività economica identificata come primaria nei settori economici individuati dai seguenti codici ATECO ISTAT 2007:

    • 96.09.05 Organizzazione di feste e cerimonie 
    • 74.10.10 attività di design moda e industriale
    • 96.02 Servizi dei parrucchieri e di altri trattamenti estetici
    • 96.02.0 Servizi degli acconciatori, manicure, pedicure e trattamenti estetici
    • 96.02.01 Servizi dei saloni di barbiere e parrucchiere
    • 96.02.02 Servizi degli istituti di bellezza
    • 96.02.03 Servizi di manicure e pedicure
    • 82.99.9 altri servizi di sostegno alle imprese 
    • 74.20.19 altre attività di riprese fotografiche 
    • 82.30.00 Organizzazione di convegni e fiere 
    • 90.02.0 Attività di supporto alle rappresentazioni artistiche            
    • 90.02.01 Noleggio con operatore di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli 
    • 90.02.02 Attività nel campo della regia 
    • 90.0209 Altre attività di supporto alle rappresentazioni artistiche 
    • 47.71.10 commercio al dettaglio confezioni per adulti 
    • 47.62.20 commercio al minuto di cartoleria e festa
    • 46.22.00 commercio all’ingrosso di piante e fiori 
    • 47.72.10 Commercio al dettaglio di calzature e accessori
    • 47.76.10 Commercio al dettaglio di fiori e piante 
    • 56.21 Fornitura di pasti preparati (catering per eventi)
    • 93.29.9 Altre attività di intrattenimento e di divertimento nca
    • 14.13.20 Sartoria e confezione su misura di abbigliamo esterno
    • 18.12 Altra stampa
    • 14.13.10 Confezione in serie di abbigliamento esterno
    • 47.78.35 Commercio al dettaglio di bomboniere
    • 74.20.20 Laboratori fotografici per lo sviluppo e la stampa
    • 77.39.94 Noleggio di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli: impianti luce ed audio senza operatore, palchi, stand ed addobbi luminosi

Da notare che è stato inserito fra i beneficiari anche il codice Ateco corrispondente al commercio di calzature e accessori escluso dal precedente bando.
Fattore determinante è sempre il calo di fatturato di almeno il 30% tra i periodi 1/01/2020-31/12/2020 rispetto al 01/01-31/01/2019.
L'aiuto è concesso nella forma di contributo a fondo perduto pari a € 2.500.
Il bando aprirà dalle 9:00 del 10 gennaio 2022 fino alle 17:00 del 31 gennaio 2022.

Per informazioni e assistenza:
Sabrina Pucci 344/2544138 s.pucci@centrofidi.it,
Daniela Salvi 344/2564258 d.salvi@centrofidi.it

 

In evidenza
Le sanzioni scatteranno dal 1° gennaio 2022

OBBLIGHI DI PUBBLICITÀ E TRASPARENZA PER I BENEFICIARI DI CONTRIBUTI PUBBLICI

Ai sensi della L. 124/2017 i soggetti iscritti al Registro delle imprese hanno l'obbligo di pubblicare, entro il 30 giugno di ogni anno, sul proprio sito Internet aziendale, l'elenco completo e dettagliato degli aiuti e contributi pubblici ricevuti nell'esercizio dell'attività di impresa nel corso dell'anno precedente, se di importo complessivo superiore a 10.000 euro.

Gli associati Confcommercio che non hanno la possibilità i pubblicare sul sito aziendale possono adempiere all'obbligo tramite la pagina appositamente creata su questo sito.

Le sanzioni scatteranno dal 1 gennaio 2022.
Contatta subito:
Sabrina Pucci, s.pucci@centrofidi.it, tel. 344.2544138
Daniela Salvi, d.salvi@centrofidi.it, tel. 344.2564258

Sottolineiamo che se il singolo aiuto è di importo inferiore ai 10.000 €, ma il totale dei contributi ricevuti supera complessivamente detto importo, tutti sono soggetti all'obbligo pubblicitario.

 

In evidenza
Servono compensazioni

DECRETO FESTIVITA'

"Prendiamo atto dei provvedimenti governativi; gli imprenditori reagiranno come hanno fatto fin dall'inizio della pandemia: osservando le regole con grande responsabilità e serietà". La presidente provinciale Confcommercio Francesca Marcucci commenta a caldo le nuove restrizioni nate dalla diffusione velocissima della nuova variante. 'Siamo molto preoccupati per le attività che subiranno la nuova stretta: pubblici esercizi, discoteche, locali e organizzatori di eventi, palestre e simili, tutte aziende già messe a dura prova dal Covid e dalle sue conseguenze ed adesso messe in grossa difficoltà proprio mentre arrivava il periodo che poteva essere il più redditizio dell'anno".
Dalla Confcommercio arriva quindi una accorata richiesta alla Regione, come afferma il Direttore provinciale Federico Pieragnoli:  "Intensificare i controlli per tracciare i contatti ed isolare i positivi. Questa è l'unica via possibile per non mettere in ginocchio il teritorio. Sarà inoltre necessario che il governo preveda  immediatamente adeguate misure economiche compensative che possano attenuare le disastrose ricadute delle misure restrittive sulle imprese coinvolte".
 
 
 
In evidenza
Le opportunità di una mobilità capillare e sostenibile per lo sviluppo della costa toscana. Molto partecipato il convegno a Rosignano Marittimo

IL MARE A FIRENZE

Denso e partecipato l'incontro sulle necessità urgenti di un incremento quantitativo e qualitativo delle vie di comunicazione del territorio. organizzato da Confcommercio insieme al Comitato Costa Etruska, col sostegno della banca CRV.

Ecco l'articolo de Il Tirreno

 

In evidenza

AGEVOLAZIONI COMPARTO TURISTICO CON IL NOSTRO PARTNER PAGINESì

​Sapete che i nostri clienti possono usare il nuovo contributo del PNRR (Recovery Fund) per alberghi e imprese turistiche e dotare la propria struttura di siti web e pubblicità digitale?
Per accedere al contributo valutate il sostegno del nostro partner Pagine Sì! che promuove l'iniziativa "Bonus Aziende" di Pagine Sì! 

Per maggiori informazioni:

In allegato il PDF informativo relativo al Bando.
Leggetelo con attenzione, per digitalizzare la vostra impresa sfruttando i contributi e con il miglior aiuto possibile.

Gli interessati possono contattare: stampa@confcommercio.li.it

In evidenza

PAGAMENTI DIGITALI, UN SEMINARIO GRATUITO CON I PROFESSIONISTI

Lunedì 13 dicembre 2021 dalle ore 10:00 alle ore 11:00 Confcommercio insieme a Banco BPM organizza un webinar gratuito dedicato alle più efficienti soluzioni di pagamenti digitali per professionisti, commercianti e Imprese.

Introducono:

Federico Pieragnoli, Direttore Confcommercio Provincia di Livorno
Elisabetta Guerrieri, Direttore Commerciale Direzione Tirrenica - Banco BPM
Gianluca Coli, Direttore Area Grosseto e Livorno - Banco BPM

Relatori:
Angela Rotella, Specialista Transazionale - Banco BPM
Tania Tricarico, Coordinamento Aziende - Banco BPM
Luca Cusan, Conti correnti e Prodotti Transazionali - Banco BPM

Conclusioni:
Adelmo Lelli, Direttore Direzione Tirrenica - Banco BPM
Francesca Marcucci, Presidente Confcommercio Provincia di Livorno

Regia:
Emanuele Dimasi, Sales Advisory & Distribution Engagement – Nexi

Ti aspettiamo!

L’evento è gratuito e sarà organizzato in Microsoft Teams.
Evento promosso da Confcommercio e Banco BPM in collaborazione con Nexi.
Per informazioni e iscrizioni: 0586 176 1011 - info@confcommercio.li.it
Per partecipare al webinar, registrati qui: https://www.cognitoforms.com/ConfcommercioLivorno/

 

In evidenza
valido dal 6 dicembre al 15 gennaio 2022

SUPER GREEN PASS

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera all’unanimità al decreto che rafforza le misure anti Covid con il “super green pass”. Sarà valido dal 6 dicembre al 15 gennaio 2022 e permetterà l’accesso, in zona bianca e gialla, a spettacoli, eventi sportivi, bar e ristoranti (solo al chiuso), feste e discoteche, cerimonie pubbliche. Oltre a questi luoghi, dove già la certificazione verde era richiesta, sarà necessario anche per accedere a spogliatoi per l'attività sportiva, trasporto ferroviario regionale e trasporto pubblico locale. Per gli alberghi sarà necessario il "green pass" base, quello che si ottiene anche con un tampone. In pratica, solo vaccinati e guariti avranno il via libera, contrariamente ai non vaccinati anche se con tampone negativo.

Per tutti i dettagli confcommercio.it

In evidenza

MERCATI STRAORDINARI DICEMBRE 2021

In prossimità delle festività natalizie, come ogni anno i comuni hanno accolto le istanze delle associazioni di categoria ed hanno disposto le aperture straordinarie di mercati fissi e ambulanti. 

CECINA E PIOMBINO
Le due domeniche antecedenti al Natale, domenica 12/12 e domenica 19/12, avranno luogo i mercati straordinari a Cecina e Piombino, nei luoghi consueti.

  • LIVORNO
    Via Serristori, con orario 7 -14 nelle giornate di lunedì 29 novembre lunedì 06-13-20-27 dicembre e mercoledì 08 dicembre
  • Via S.Giulia/Via Del Giglio, con orario 7 - 20 dal primo al 31 dicembre, mercoledì 8 dicembre e domenica 05-12-19 dicembre con  orario 7 - 20
  • Via del Cardinale/via del Giglio  dal primo al 31 dicembre con orario 06.30-20
  • Mercato via dei Pensieri/Allende (Mercatino del venerdì) domenica 28 novembre e 5-12-19 dicembre con orario 7-15
  • Mercato Buontalenti nelle giornate del 28 novembre, 5/8/12/19 dicembre e 2/6/9 gennaio fino alle ore 20
  • Piazza Cavallotti nei giorni 5/8/12/19 dicembre e 6 gennaio tutto il giorno, e aperture pomeridiane dal 9 al 31 dicembre e dal 3 al 5 gennaio
  • Mercato Centrale nella giornata del 8 dicembre dalle ore 8 fino alle 19, e prolungamento orario nei giorni 21/22/23/24 dicembre fino alle ore 19. 

Per informazioni area.sindacale@confcommercio.li.it

 

In evidenza

FIPE CONFCOMMERCIO. IL PROGETTO #SICUREZZAVERA PRESENTATO AL CISTERNINO DI CITTA': LA RETE DEI PUBBLICI ESERCIZI COME PRESIDIO CONTRO GLI ABUSI

Il contrasto alla violenza di genere passa dai Pubblici Esercizi. Luoghi affollati e vitali, soprattutto in estate, i bar, i ristoranti e i locali italiani si preparano a diventare presìdi di sicurezza a difesa delle donne e promotori della cultura di genere.
A Livorno parte infatti #sicurezzaVera, nato con la firma di un protocollo tra la Fipe-Confcommercio, la Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi, il Gruppo Donne Imprenditrici della Federazione e la Polizia di Stato. L’obiettivo è quello di incrementare i livelli di sicurezza delle persone e degli stessi esercizi, nel quadro di aggiornate strategie di prevenzione di eventi illegali o pericolosi, connessi a forme di violenza di genere.

“Troppo spesso i pubblici esercizi vengono dipinti come luoghi pericolosi – sottolinea la presidente del Gruppo nazionale Donne Imprenditrici di Fipe – Confcommercio, Valentina Picca Bianchi. Luoghi nei quali si pensa che sia lecito fare avances spinte alle ragazze che servono ai tavoli, o nei quali un sorriso in più fatto da una donna che lavora dietro a un bancone viene subito male interpretato. Luoghi in cui si lavora fino a notte fonda e, spesso le donne, titolari o dipendenti che siano, chiudono le saracinesche rimanendo sole nelle città ormai quasi deserte. Noi vogliamo ribaltare questo stereotipo e rafforzare i nostri locali in presìdi di legalità e di sicurezza, nonché, creare una rete per promuovere e diffondere la cultura di genere. Per le dipendenti, le clienti e le titolari di aziende. E il primo passo per prevenire la violenza è quello di riconoscere i segnali di pericolo. Grazie al supporto della Polizia di Stato, insegneremo sia alle donne sia agli uomini a riconoscere questi segnali e insegneremo loro come reagire".

In questa prima fase il progetto arriverà ad interessare 20 città entro il 2021, dopodiché il modello verrà esteso a tutti gli esercizi pubblici che rappresentano da sempre la più ampia rete di presidio territoriale di cultura, socialità e tradizione presenti in Italia. "Un esercizio pubblico ogni 250 abitanti, 1 bar ogni 400 abitanti" ricorda Picca Bianchi al Cisternino di Città, durante una iniziativa molto partecipata moderata dal direttore provinciale Confcommercio Federico Pieragnoli in cui sono intervenuti il prefetto D'Attilio, il questore Massucci, il sindaco Salvetti, l'assessore Garufo, il consigliere regionale Gazzetti e Luca Pipitone, Dirigente Divisione Anticrimine Questura di Livorno.

Forte e sentita la preparazione delle forze dell'ordine sul tema violenza e abusi, così come il sostegno per la tutela delle vittime, spesso non economicamente indipendenti e quindi materialmente incapaci di sciogliersi dalle persone che abusano del loro ruolo in famiglia.

Dal 2006 al 2020 tra Livorno e provincia sono stati 11 i femminicidi. Il Questore ha sottolineato che soprattutto nella città di Livorno la cittadinanza fortunatamente ha fiducia nelle forze dell'ordine e tende a chiamare con grande tempestività. Serve sicuramente, come ha confermato anche il dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Livorno Luca Pipitone, un'azione di confronto e integrazione, poiché spesso il problema, prima ancora della protezione delle vittime, riguarda l'educazione al rispetto. Da qui la necessità, espressa da tutti i relatori, di parlare ai bambini e agli adolescenti, in modo che non affrontino con leggerezza e in balìa di modelli discriminatori il tema della sessualità.

Barbara Degl'Innocenti, referente regionale RE.NA.IA., Rete Nazionale degli Istituti Alberghieri, ha portato l'esperienza di un universo scolastico che raccoglie molte studenti appartenenti alle categorie più fragili. Per loro la scuola promuove lo sviluppo equilibrato dell'individuio nella comunità: dalla lingua italiana al civismo, dal rispetto alla affettività. Ma la scuola non può tutto. Per questo i protocolli e le reti, i patti di comunità soprattutto nei centri piccolissimi sono indispensabili.

Sul territorio
Federica Garaffa Cristiani, presidente provinciale Pubblici Esercizi Fipe Confcommercio
"La violenza contro le donne, oltre a essere un crimine orrendo che devasta le vittime fisicamente e psicologicamente, influisce anche sul benessere generale della nostra società. Sebbene la violenza domestica e sul posto di lavoro sia ormai riconosciuta come una violazione dei diritti umani, sono spesso trascurati le molestie sessuali e gli abusi verbali e psicologici. Dobbiamo riconoscere i comportamenti anche solo potenzialmente violenti e contrastarli sul nascere creando una solida catena di giustizia che coinvolga tutti gli attori economici e sociali a lottare contro l'indifferenza. I pubblici esercizi Fipe a Livorno e in provincia sono una rete capillare, e sono certa che in moltissimi aderiranno al progetto #sicurezzaVera, per approfondire, sensibilizzare e promuovere la cultura di genere, il rispetto, il valore della diversità e l’inclusività".